• Tela su tela - Intermediari d'arte

Russo Giovanni Tela su tela - Intermediari d'arte

artista Russo Giovanni
Russo Giovanni

Giovanni Russo nasce a Napoli il 03/09/1987. Sin da piccolo si accosta all’arte figurativa disegnando ritratti artistici di svariato genere. Raggiunta la maggore età, si avvicina alla pittura grazie anche alla professione di tatuatore. Grazie a quest’ultima, infatti, decide di circoscrivere la pittura a sporadici momenti, ritenendola “lo speccho dell’anima dell’artista”; quindi cosa non da tutti i giorni, ma da far uscire solo quando al suo interno ne sentisse veramente bisogno. Affermatosi nel mondo del tattuaggio da ben 13 anni, nei quali dipinge svariate opere, tra cui una delle quali ha vinto il primo premio alla mostra di “Arte sacra e presepiale” a Saviano di Napoli. Nel settembre 2019 a causa di un gravissimo malinteso, è costretto suo malgrado, alla reclusione domiciliare per ben 5 mesi, dopo la quale ne uscirà completamente assolto il 28 febbraio 2020. Ma destino vuole che la sua reclusione continui subito dopo a causa della pandemia gobale corona virus (covid 19). E’ proprio in questo periodo che da sfogo alla sua cretività con la quale riesce a dare forma a due tele diverse tra loro, non a caso dichiara che ogni opera cambia a seconda di quello che è presente nel suo animo. Ed è proprio cosi che riesce a rendere le sue opere diverse tra loro per quanto riguarda la figurazione, uguali invece nel tratto artistico. Queste peculiarità fanno si che queste opere diventino oggetti di collezione non facilmente reperebili.